Dire, Fare, Vegan

Dire, Fare, Vegan è un weekend dedicato a chi vorrebbe diventare vegan ma non sa da dove cominciare oltre a chi lo è già. La scelta di questo nome vuole dare spazio ed essere un momento di confronto attorno ai temi fondamentali della scelta vegana: tra etica, ecologia e salute, non mancheranno, infatti, incontri e dibattiti con il pubblico. Ci saranno numeri espositori con i loro prodotti e con angoli gastronomici. L’evento intende rappresentare l’eccellenza della cucina vegana e sarà anche l’occasione per provarla.

L’obiettivo

 Un intero week-end dedicato alla cultura vegana, da far conoscere ed apprezzare anche a coloro che ne sanno poco o niente, ma consapevoli della sua importanza sociale. Far scoprire in modo coinvolgente e interessante la cultura vegana, anche a chi vegano non è.

È questo uno degli obiettivi che si pone Dire, Fare, Vegan, la manifestazione che si svolgerà a Jesolo e che attraverserà diversi aspetti della scelta vegana. Sarà così possibile avvicinarsi o approfondire i temi fondamentali della scelta vegana, tra etica, ecologia e salute.

Per questo ci saranno anche tre aree tematizzate: una Espositiva – con bancarelle e stand di oggettistica, accessori, biocosmesi, campane tibetane, prodotti naturali e piante –, una Food – dedicata alle degustazioni di piatti e birre biologici e cruelty-free -, e un’area Eventi che sarà in qualche modo il centro nevralgico dell’intera manifestazione, dove parleranno al pubblico: lo scrittore e attivista Adriano Fragano e il filosofo antispecista Rodrigo Codermatz, la nutrizionista e crudista Sara Cargnello e Domenico Battaglia, medico.

L’obiettivo
L’obiettivo

Che cosa vuol dire vegan

Il termine “vegano” indica una persona che ha deciso in modo consapevole di eliminare dalla propria alimentazione quotidiana tutti gli alimenti di origine animale. Un vegano non mangia carne (anche pesce, ovviamente), uova, latte e suoi derivati, miele. Questa scelta si estende anche alla vita quotidiana quindi all’abbigliamento (niente lana, seta e pelle) e agli stili di vita (si cerca, per esempio, di impattare il meno possibile sull’ambiente). Chi segue uno stile di vita vegano cerca di scegliere anche cosmetici e prodotti per la cura della casa che non siano derivati dagli animali o che contengano ingredienti che lo siano. Alla filosofia vegana si collega anche il tema dello zero waste, compresa la tendenza a non usare prodotti mono uso in plastica, scegliere fibre naturali per i vestiti e la biancheria della casa, etc. Si tratta, quindi, di una visione e di un approccio a 360 gradi.

Il veganesimo è, dunque, una scelta alimentare e di stile di vita che si cerca di applicare nel miglior modo possibile in base anche al contesto in cui ci si trova. Il veganismo “puro” nella nostra contemporaneità è molto difficile perché sono davvero moltissimi gli elementi di origine animale che si trovano in alimenti e oggetti di uso quotidiano.

Dire, Fare, Vegan sarà dunque una buona occasione per arricchire un fine settimana al mare con eventi anche molto differenti tra loro, ma tutti uniti dal principio fondamentale del rispetto verso l’ambiente, la natura e – soprattutto – gli animali e tutti gli altri esseri viventi.

I commenti sono chiusi.